Campus Storia e Geografia

News e attualità Il terremoto del 24 agosto 2016

12 Settembre 2016

Il terremoto del 24 agosto 2016

di Fabio Carrara

Alle 3.36 del 24 agosto 2016 si è verificato un terremoto tra i più disastrosi della storia italiana. La scossa ha raggiunto il livello di magnitudo 6, che, secondo il sistema di rilevamento dei terremoti utilizzato convenzionalmente a livello mondiale, indica l’energia scatenata dal sisma: corrisponde a circa 30 volte quella sprigionata dalla bomba di Hiroshima nel 1945.  

Il suo epicentro è stato rilevato in un territorio vicino al comune di Accumoli (nella provincia di Rieti, nel Lazio); nella stessa notte altre violentissime scosse hanno colpito anche altri paesi vicini, come Amatrice (che ha registrato il numero più elevato di vittime) e Arquata del Tronto (quest’ultimo situato in provincia di Ascoli Piceno, nelle Marche).  

Il bilancio, dopo poche settimane dalla catastrofe, è di quasi 300 vittime e di centinaia di feriti, molti dei quali versano in gravissime condizioni per i traumi riportati. A questi si aggiungono i sopravvissuti che hanno perso tutto e che vivranno per un lungo periodo in condizioni precarie, all’interno di tendopoli o di ripari d’emergenza.

Documenti allegati

Per condividere