Campus Storia e Geografia

News e attualità L’Isis e l’espansione del terrorismo

21 Gennaio 2016

L’Isis e l’espansione del terrorismo

di Fabio Carrara

La maggior parte degli attacchi terroristici che hanno colpito varie località del mondo negli ultimi anni sono state rivendicate da un’organizzazione fondamentalista islamica, chiamata Isis.

Con questa sigla si definisce lo Stato Islamico dell’Iraq e della Siria (in lingua inglese: Islamic State of Iraq and Syria), che corrisponde alla sigla Daesh in lingua araba.

Isis è un’organizzazione terroristica islamica di fede sunnita, che ha fondato uno Stato islamico (chiamato Is, Islamic State), autoproclamatosi come califfato indipendente il 29 giugno del 2014 nei territori occupati dai suoi combattenti. La capitale è Mosul, nel Nord dell’Iraq: si tratta, però, di uno Stato non riconosciuto non solo dagli altri Paesi del mondo, ma addirittura dalle autorità religiose musulmane. Attualmente le sue milizie armate e altre organizzazioni che fanno riferimento al califfato sono attive, oltre che in Siria e in Iraq, anche in Libia, nel Mali, in Nigeria e in Tunisia.

Documenti allegati

Per condividere