Campus Primaria

Articoli e approfondimenti L'orto didattico

01 Maggio 2017

L'orto didattico

a cura di Laura Fogli

L’orto didattico nasce dall’idea di dare concretezza alla didattica, uscendo dall’aula e riscoprendo il contatto con la natura e con tutto ciò che essa può insegnare: scavare la terra, piantare i semi, innaffiare le piante, vederle germogliare e crescere equivale letteralmente a sperimentare sul campo ciò che a volte i bambini possono solo conoscere a livello teorico, sui libri di scuola, in TV o in rete.

La scuola può dunque proporre la realizzazione di un orto all’interno dei suoi spazi e utilizzarlo come uno strumento didattico ed educativo di grande importanza, andando incontro ad obiettivi molteplici e trasversali: lo sviluppo della manualità, l’attenzione al rispetto per l’ambiente, l’educazione ad una sana alimentazione, la creazione di un legame con l’ambiente scolastico, la necessità di una cooperazione efficace, ed altri ancora.

Non si tratta solo di imparare a piantare un seme ed osservare una pianta mentre cresce, ma anche di saper aspettare, capire e rispettare i tempi della natura, studiare un piccolo ecosistema in azione, prestare attenzione ai cambiamenti climatici e alle stagioni, riconoscere le specie di uso comune, sporcarsi le mani, stare all’aria aperta e a contatto con la terra.

Documenti allegati

Per condividere