Campus Matematica e Scienze

Laboratorio di cinema The day after tomorrow

15 Marzo 2017

The day after tomorrow

Regia: Roland Emmerich

Genere: Azione, drammatico

Produzione: Roland Emmerich, Mark Gordon

Anno: 2004

 

Sinossi

 

Una serie di eventi climatici senza precedenti confermano le tesi del climatologo Jack Hall, che da anni ammonisce sia i colleghi che il presidente degli Stati Uniti: l’effetto serra potrebbe provocare un improvviso cambiamento climatico con devastanti conseguenze per il pianeta e per l’umanità, proprio come accadde diecimila anni fa. In diverse parti del mondo iniziano a verificarsi eventi meteorologici inspiegabili che confermano i peggiori timori di Hall: la calotta polare, sciogliendosi, sta raffreddando gli oceani e sta stravolgendo la corrente del golfo. L’umanità ha destabilizzato l’atmosfera terrestre e il cambiamento climatico si sta verificando a una velocità incredibile. Mentre Hall è alla Casa Bianca per dare l’allarme, suo figlio Sam rimane intrappolato a New York dove la temperatura è scesa improvvisamente. Lo scienziato parte così per cercare di salvare il figlio in un mondo completamente sconvolto da eventi climatici catastrofici.

Scopo Didattico

 

“L’alba del giorno dopo” è un film di fantascienza che, pur usando tempistiche accelerate e iperboli narrative e visive (grazie soprattutto all’utilizzo di molti effetti speciali e computer grafica), racconta un possibile scenario futuro. Se il nostro presente non vedrà nascere una nuova coscienza dell’ecosistema del mondo in cui viviamo e delle implicazioni dei nostri stili di vita, gli effetti dei cambiamenti climatici non solo saranno catastrofici ma ci coglieranno del tutto impreparati.

Approfondimenti

 

  • Jack  Hall, uno dei protagonisti del film, è un climatologo; ma cos’è  esattamente la climatologia? Cosa studia? Quali sono i suoi metodi?

 

  • Spesso  si sente parlare di abbondanti nevicate, o di qualche giorno  particolarmente freddo, magari più freddo della media, e subito si  sente ripetere che la teoria del riscaldamento globale non ha  riscontro. Perché questa affermazione non è corretta?  Approfondisci la differenza tra meteo e clima.

 

  • Quello  che mostrano gli studi di climatologia è che il riscaldamento  globale non porterà necessariamente un aumento delle temperature  ovunque ma il radicalizzarsi del clima: ci saranno quindi sempre più  eventi climatici disastrosi come gravi episodi di siccità,  alluvioni, trombe d’aria, violenti temporali. Approfondisci gli  scenari futuri previsti per l’Italia e l’Europa. Quali zone  saranno più a rischio?

Discussione in classe

 

Nel film, per questioni cinematografiche, l’effetto del cambiamento climatico, con tornado, tempeste e calo delle temperature, avviene in pochi giorni ma in realtà i primi segnali del cambiamento climatico stanno già avvenendo. “L’alba del giorno dopo” è una chiara critica agli Stati Uniti per la mancata ratificazione del protocollo di Kyoto tramite l’esposizione di quello che potrebbe accadere un giorno in un futuro non troppo distante. Che cos’è il Protocollo di Kyoto? Quali gli obiettivi? Quali paesi l’hanno ratificato? Quali no? Qual è la posizione degli Stati Uniti? È corretto che alcuni stati in via di sviluppo non possano inquinare quanto i paesi sviluppati hanno fatto per decenni?

 

Clicca qui per vedere la scena iniziale, nella quale i climatologi si trovano in Antartide per dei rilievi.

Per condividere