Campus Matematica e Fisica

Laboratorio di cinema The martian

15 Gennaio 2017

The martian

Regia: Ridley Scott

Genere: Fantascienza

Interpreti: Matt Damon, Jessica Chastain, Kristen Wiig, Jeff Daniels

Produzione: 20th Century Fox

Anno: 2015

 

Sinossi

Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney  viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Mark è però sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile: con scarse provviste deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo di segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la NASA e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare “il marziano" a casa, mentre i suoi compagni cercano di studiare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio.

Scopo Didattico

Come Robinson Crusoe o il Capitano Achab Mark Watney è un supersite e il vero protagonista è l’ingegno umano con il quale da solo, su un pianeta lontano, il “naufrago” deve superare uno alla volta i problemi che gli capitano davanti e con ottimismo e pazienza cercare la sua strada verso casa. La forza del film è aver permesso al grande pubblico di intuire alcuni dei grandi problemi che gli ingegneri stanno realmente tentando di risolvere per permettere a un equipaggio di rimanere vivo e in salute su un mondo alieno per un periodo prolungato.

Approfondimenti

  • Un  viaggio su Marte sarebbe tecnicamente possibile? Quali sono i  principali problemi da affrontare? L’alimentazione? Il lungo  viaggio? L’acqua? Il ritorno sulla Terra?
  • Mark è  da solo su un pianeta deserto e disabitato. Quali sono i problemi  psicologici di tali situazioni psicologiche? Tu come avresti reagito  a una situazione del genere? A che tipo di addestramento devono  sottoporsi gli astronauti per essere dichiarati idonei a missioni  pericolose e stressanti come in viaggi spaziali?
  • Mark  sopravvive grazie a un’improvvisata coltivazione di patate.  Proprio la  coltivazione è sicuramente uno dei problemi  principali per quanto riguarda i problemi della permanenza lontani  da terra. Quali traguardi sono stati raggiunti finora?

Discussione in classe

Se per alcuni l’esplorazione spaziale è la nuova grande frontiera dell’esplorazione umana, terminata quella dei luoghi più reconditi della Terra, per altri si tratta di una spesa inutile. Il dibattito circa l’non termina qui: in alcuni casi il viaggio spaziale viene visto come una delle poche soluzioni alle difficoltà che stiamo vivendo sul nostro pianeta (dai cambiamenti climatici all’aumento della popolazione) mentre per altri avrebbe più senso spendere soldi per la ricerca di soluzioni ai problemi attuali piuttosto che per cercare una via di fuga dalla Terra.

Clicca qui per vedere la scena nella quale Mark fa il punto della sua situazione di superstite.

Per condividere