Campus Matematica e Fisica

30 Maggio 2017

Agorà

Regia: Alejandro Amenàbar

Genere: Storico, Drammatico

Produzione: Mod Producciones, Himenóptero, Telecinco Cinema

Anno: 2009

 

Sinossi

   

 

Il film racconta, in forma romanzata, la vita della filosofa e astronoma Ipazia d’Alessandria, vissuta probabilmente tra il 370 e il 415, sotto il governo di Teodosio. In un clima di irrequietezza per gli scontri tra pagani e cristiani, Ipazia sta portando avanti degli studi sul moto degli astri, i quali la portano a dubitare il modello geocentrico di Tolomeo. Il conflitto religioso porterà alla fine all’uccisione di Ipazia, donna che parla e insegna agli uomini come una loro pari e colpevole di non voler rinunciare alla propria libertà di pensiero.

Scopo Didattico

 

Lotta tra religioni, riflessioni sulla schiavitù, un’analisi della condizione sociale della donna e un’escursione nel mondo dell'astronomia arcaica. Questo è ciò che ha da offrire il film di Amenabar ed è facile rispecchiare questa favola epica nel nostro presente: dal forte maschilismo, accentuato dalla presunta parola di Dio, che finisce per segnare inevitabilmente la vita della protagonista, fino al fondamentalismo esasperato che conduce a veri e propri massacri.

Approfondimenti

 

 

  • Chi  era Ipazia? Cosa si sa di lei? Quali delle scoperte rappresentate  nel film non sono storicamente accurate?

 

 

  • Nel  film Ipazia comincia a dubitare del modello tolemaico e ritorna  all’ormai dimenticato modello solare di Aristarco.  Chi era Aristarco e che modello aveva ipotizzato?

 

 

  • Chi  erano i parabolani rappresentati nel film? Esistono fonti storiche  che parlano chiaramente di un loro coinvolgimento nelle violenze ad  Alessandria?

Discussione in classe

 

Ipazia viene rappresentata come ultima erede della cultura antica e forse, in quanto donna, massima espressione di una lunga evoluzione civile e di una libertà di pensiero che non si rivedrà più fino all’epoca moderna. Prima dei titoli di coda del film, infatti, viene riportata un’ipotesi secondo la quale l’evoluzione scientifica sarebbe stata preclusa e rinviata a molto tempo dopo per un razzismo misogino che deponeva le donne da ogni carica culturale e condannava a morte chi trasgrediva. Esistono studi che supportano tale teoria? Quando tali cariche sono tornate accessibili anche alle donne?

 

 

Clicca qui per vedere la scena in cui Ipazia ipotizza l’ellisse come traiettoria della Terra attorno al Sole.

Per condividere