Campus Italiano

Laboratorio di cinema Il diritto di contare

29 Marzo 2017

Il diritto di contare

a cura di Michele Chighizola

Anno: 2017

Regia: Theodore Melfi

Genere: biografico

Interpreti: Taraji P. Henson, Janelle Monae, Octavia Spencer, Kevin Costner, Kirsten Dunst

Durata: 127 minuti

Produzione: Stati Uniti

Uscita 18 febbraio

   

Sinossi

1961, Stati Uniti. Nello stato segregazionista della Virginia gli afroamericani sono costretti a vivere separati dai bianchi. Gli autobus, i bagni, gli uffici, le sale d’attese sono rigorosamente divisi: neri da una parte, bianchi dall’altra. Anche presso gli importanti uffici della NASA trionfa la segregazione. Gli afroamericani sono relegati in uffici separati, dove svolgono calcoli complicatissimi e sfiancanti per permettere ai superiori bianchi di dedicarsi a lavori più leggeri. Katherine Johnson (Henson), Dorothy Vaughn (Spencer) e Mary Jackson (Monae) sono tre nuove assunte afroamericane che grazie al loro grande talento, alla loro determinazione e alla battaglia contro i pregiudizi da cui sono bersagliate ogni giorno diventeranno il team che ha permesso a John Glenn, celebre astronauta americano, di andare nello spazio.

   

Scopo didattico

Basato sull’omonimo libro di Margot Lee Shutterly (moglie di un astronauta), Il diritto di contare è un film che parla della vittoria contro una doppia forma di discriminazione: quella verso gli afroamericani e quella verso le donne. Katherine, Dorothy e Mary sono tre ragazze nere che, al momento dell’assunzione, hanno contro tutto e tutti, ma che grazie alla loro genialità dimostrano che il talento e la bravura sono aspetti dell’essere umano completamente slegati dal colore della pelle o dal sesso. Film ottimista e solare, Il diritto di contare porta alla luce un angolo nascosto della storia dei diritti civili americani, mostrando come la grande Storia passi anche da piccoli avvenimenti e come un evento capitale nel Novecento americano (la conquista dello spazio) sia stato possibile grazie a delle donne afroamericane. Il film di Theodore Melfi, infine, unisce in modo simbolico due presunte utopie - la conquista dello spazio e quella dei diritti civili per gli afroamericani - che si rivelano sogni realizzabili.

   

Approfondimenti

  • USA vs URSS: ripercorri le tappe della cosiddetta “corsa allo spazio” che vide sfidarsi le due superpotenze.
  • John Fitzgerald Kennedy fu il presidente che si impegnò maggiormente per la fine della segregazione e per le missioni spaziali: svolgi una breve ricerca sulla vita di JFK, concentrandoti sull’impegno per i dritti civili e per la conquista dello spazio.
  • Come e quando finì formalmente il segregazionismo in America? Ripercorri le tappe più importanti per la lotta per i diritti civili.
  • Loving di Jeff Nichols è un altro film uscito al cinema nel 2017 sulla segregazione dei neri d’America. Se ne consiglia la visione.
  • Chi era John Glenn? Quale fu il suo ruolo per il riconoscimento dei meriti delle protagoniste?

           

Discussione in classe

Ne Il diritto di contare si assiste al grande sogno della conquista dello spazio. Secondo voi perché ora non si va più sulla Luna e non c’è più entusiasmo per l’esplorazione del cosmo?

Clicca QUI per vedere la scena del film suggerita: l’emancipazione femminile e lotta per i diritti degli afroamericani nel dialogo tra Katherine e il colonnello.

Per condividere