Campus Italiano

29 Marzo 2017

Loving

a cura di Michele Chighizola

Anno: 2017

Regia: Jeff Nichols

Genere: biografico, drammatico

Interpreti: Joel Edgerton, Ruth Negga, Michael Shannon, Marton Csokas

Durata: 123 minuti

Produzione: Stati Uniti

Uscita: 16 marzo

   

Sinossi

Virginia, Stati Uniti, 1959. Richard Loving (Edgerton) e Mildred Loving (Negga) sono una coppia di americani che si amano. Lui bianco, lei nera, vivono in una piccola comunità rurale in cui il colore della pelle non divide le persone. Lo Stato della Virginia ha tuttavia una legislazione razzista che vieta i matrimoni interraziali. Richard e Mildred decidono di convolare a nozze lo stesso. I due coniugi vengono così arrestati e condannati a 25 anni di esilio dalla Virginia. Considerando la sentenza una violazione dei diritti civili, i coniugi Loving iniziano una lunga battaglia legale che arriverà fino alla Corte Suprema degli Stati Uniti, che annullerà la condanna. Il caso “Loving contro lo Stato della Virginia” rese di fatto legali i matrimoni interraziali negli Stati Uniti d’America.

   

Scopo didattico

Il caso dei coniugi Loving costituisce una delle grandi tappe della battaglia contro la segregazione razziale negli Stati Uniti d’America. Nonostante la guerra di secessione fosse finita da quasi 100 anni e la schiavitù degli afroamericani fosse formalmente abolita, nel 1959 un uomo bianco e una donna nera non potevano sposarsi, pena l’espulsione dallo Stato. Il film di Jeff Nichols ricostruisce per filo e per segno la vicenda, mostrando il legame tra fanatismo religioso e razzismo (“il matrimonio interraziale è contro il volere di Dio”, sostengono i detrattori del processo) che sta alla base del pregiudizio dei bianchi americani verso i neri. La pellicola colpisce per diverse scelte stilistiche che la distanziano dai più classici film di impegno civile. Asciutta e anti-retorica, l’opera di Nichols racconta i Loving come erano realmente: non colti attivisti, ma due persone sinceramente innamorate, timorose della ribalta mediatica, insicure, spaventate, ma determinate a far vincere l’amore sulla segregazione. La scena in cui Richard viene picchiato e messo in prigione per aver sposato un’afroamericana – scena nella quale prova su di sé cosa significa essere nero in America – mostra con forza e semplicità tutta l’insensatezza del razzismo. Presentato in concorso al Festival di Cannes 2016 e nominato all’Oscar per la miglior interpretazione femminile di Ruth Negga.

   

Approfondimenti  

  • Quali sono le motivazioni giuridiche che lo Stato della Virginia porta contro i matrimoni interraziali? Come vengono smontate dagli avvocati dei Loving?
  • Come funzionavano i matrimoni tra schiavi prima della liberazione? Fai una ricerca online.
  • Il fotografo di Life che visita la coppia svolge un grande ruolo nella vittoria finale: quale?
  • Alla fine della guerra di secessione gli afroamericani vennero liberati. Come è possibile che quasi 100 anni dopo fossero ancora segregati e privati di libertà fondamentali? Svolgi una ricerca sulla condizione dei neri tra 1865 e 1976, periodo noto come Era della Ricostruzione.
  • Selma (2015) di Ava DuVernay è un recente film sulla figura di Martin Luther King, in cui è possibile osservare la lotta per i diritti civili degli afroamericani. Se ne consiglia la visione.

           

Discussione in classe

Cosa ne pensate dell’America di Trump? Il divieto ad alcuni musulmani (iraniani, siriani, etc.) di poter recarsi in USA è segnale di un ritorno al segregazionismo dei primi del Novecento?

 

Clicca QUI per vedere la scena del film suggerita: il trailer del film in italiano.

Per condividere