Campus Greco e Latino

26 Maggio 2017

Chi-Raq

a cura di Michele Chighizola

Anno: 2015

Regia: Spike Lee

Genere: drammatico, musical, mitologico

Interpreti: Nick Cannon, Teyonah Parris, Wesley Snipes, Angela Basset, Samuel L. Jackson

Durata: 127 minuti

Produzione: Stati Uniti

   

Sinossi

Chicago. La guerra fratricida tra gang insanguina la città. Il gruppo Trojan, capitanato da Demetrius alias Chiraq (Cannon), combatte quotidianamente contro i Cyclops.  Dopo che un bambino rimane ucciso in una sparatoria, un gruppo di donne guidato da Lisistrata (Parris), fidanzata di Demetrius, decide di prendere in mano la situazione: le ragazze annunciano lo sciopero dei rapporti sessuali con i loro partner fino a quando le violenze non cesseranno. All’inizio gli uomini tentano di ignorare la protesta delle loro compagne, ma la situazione diventa sempre più complessa: lo stesso sciopero viene dichiarato da tutte le donne d’America, compresa la moglie del presidente degli Stati Uniti. Dopo una serie di peripezie e negoziati, Demetrius accetta la pace, confessando le proprie colpe.

   

Scopo didattico

Ultimo film del regista americano Spike Lee, Chiraq è una libera trasposizione della commedia di Aristofane Lisistrata.  

Opera mai messa in scena dall’autore in persona, Lisistrata è il primo testo della letteratura greca che parla direttamente di emarginazione femminile. Durante la Guerra del Peloponneso le donne ateniesi, spartane e di tutte le poleis impegnate nel conflitto decidono di smettere di far l’amore con i propri mariti fino a quando non cesseranno le ostilità.

Il film di Spike Lee riprende fedelmente gli snodi narrativi del testo di Aristofane, spostandoli nella Chicago di oggi, città in cui lo scontro tra gang di neri ha prodotto più morti della guerra in Iraq (da qui il nome “Chiraq”). Azzeccati e divertenti gli aggiornamenti all’età contemporanea: il testo è completamente recitato in rima, unendo elementi ritmici classici al rap americano; il Coro è interpretato da Samuel L. Jackson; nella commedia originale le donne occupano l’Acropoli, nel film prendono possesso del memoriale della guerra di secessione americana; il discorso finale di Lisistrata, carico di doppi sensi sessuali, nel film è ammorbidito e trasformato in un comizio politico sulla condizione degli afroamericani.

Altrettanto fedele nella trasposizione di Spike Lee è la scelta del registro narrativo che è diretto e contiene riferimenti verbali e visivi alla corporeità e al sesso.

Brillante, energico, potente, drammatico e allo stesso tempo estremamente ironico, Chiraq rappresenta uno dei migliori film di Spike Lee e uno dei più originali adattamenti di Hollywood di un’opera del teatro greco.

   

Approfondimenti

  • Cosa significa la parola greca “Lisistrata”? Fai una breve ricerca.
  • La commedia venne rappresentata per la prima volta ad Atene nel 411 a.C. A che punto era la Guerra del Peloponneso? Ripercorri le tappe principali del conflitto tra Atene e Sparta.
  • Qual era la condizione sociale delle donne nella Grecia antica? Fai una ricerca approfondita.
  • La Lisistrata di Aristofane è stata trasportata sullo schermo anche dal regista francese Radu Mihaileanu con La sorgente dell’amore (2011). Lo sciopero delle donne era ambientato in Nord Africa. Se ne consiglia la visione.

 

Discussione in classe

Secondo voi la Lisistrata di Aristofane è un’opera femminista? Giustificate la vostra risposta.

Clicca QUI per vedere la scena del film suggerita: Samuel L. Jackson nei panni del Coro (la scena è in inglese perché il film, disponibile su Amazon, non è stato ancora tradotto in italiano).

Per condividere